Spaghetti Fara San Martino,crema d’asparagi, soutè di lupini e pecorino.

ricetta primo piatto con asparagi soutè di lupini pecorino tavoloper2 food blogger napoli fara san martino
Se in giro è ormai risaputo che sei una food blogger o più semplicemente in famiglia ti rilegano ai fornelli in tutte le festività ed occasioni che contanto, non dovrai aspettare molto tempo prima che le amiche di tua sorella ti estorcino una cena:  donne, cucina e pettegolezzi, un toccasana per l’animo e delizia per palato.
Come sempre tutto parte da un riempi e svuota carrello continuo…. Riproponi questo, che ti viene bene! No, meglio una novità. Si ma dai, no ma su, gira che ti rigira: Habemus menu!

  • Prosecco Cartizze ai chicchi ghiacciati di uva fragola, fa molto retrò ma sa sempre di chic a nostro avviso!
    Chips di topinanbur e di peperoni cruschi, accompagnati da pan grissini al pomodoro fatti in casa.
  • Seppia arrostita al pinzimonio su crema di piselli al pepe, accompagnata da panini morbidi ai semi di sesamo e papavero
  • Rostie di patate con salmone al finocchietto e crema acida allo yogurt.
  • Pasta Fara San Martino con crusca e cruschello con crema di asparagi, soutè di lupini e pecorino.

Al dolce provvede l’ospite!

Ecco per voi la ricetta di questo primo piatto, molto semplice e rapido nella preparazione, ma dai gusti che colpiscono:
Spaghetti Fara San Martino, crema d’asparagi, soutè di lupini e pecorino.

Ingredienti
– Spaghetti abbruzzesi Fara San Martino
– Asparagi selvatici
– Lupini
– Pecorino romano
– Olio Evo
– Cipollina
– Aglio
– Gambi di prezzemolo
– Peperoncino
– Sale e pepe q.b.

Partiamo dagli asparagi, meglio se selvatici.
Tagliamo i gambi a tocchi e  cuociamo in padella in un fondo di olio e cipollina. Una volta cotti, frulliamo tutto e regoliamo di sale. Vi consigliamo di non usare il minipimer, perchè gli aspragi sono molto fibrosi e vi ritroverete una poltiglia di filamenti.
Saltiamo velocemente in padella le punte di asparagi con un pò d’olio e sale, a piacere anche una spruzzatina di pepe, mettiamo da parte e conserviamo per finire il piatto.

Soutè di lupini. Facciamo aprire i lupini in un leggero soffritto di aglio, olio, peperoncino e gambi di prezzemolo; filtriamo con un colino ed una garza il liquido di cottura e teniamolo da parte.

Cuociamo la pasta e scoliamola molto al dente, per poi terminare la cottura in padella insieme con la crema di asparagi e il liquido filtrato dei lupini. Aggiungiamo i frutti di mare, una bella grattata di pecorino e facciamo insaporire il tutto.

Impiattiamo aggiungendo le punte di asparagi e ancora qualche scaglia di pecorino. Bello, buono, ideale per un figurone con poca spesa e poco tempo.