Pasta alla puttanesca

pasta-alla-puttanesca-tavolo-per-2

Prendiamo delle olive nere di Gaeta, sciacquiamo, snoccioliamole e tagliamole, lasciandone qualcuna intera da aggiungere alla fine del piatto.
In una padella su fiamma non molto alta, facciamo soffriggere leggermente in olio d’oliva, un aglio intero, peperoncino e capperi.
Riscaldato l’olio, uniamo i pomodori e a questo punto possiamo scegliere di usare o pomodorini collina in scatola, per un sugo un po’ piu’ lungo, piuttosto che dei bei Pomodori di Pachino un po’ piu’ maturi,
precedentemente sciacquati e tagliati in due. Saliamo e lasciamo un paio di minuti a fiamma viva. Dopodiche’, abbassiamo un po’ la fiamma, aggiungiamo un po’ di basilico tagliato grossolanamente con le mani, copriamo e lasciamo cuocere, avendo cura di girare di tanto in tanto.
Il sugo non dovra’ cuocere moltissimo, il tempo di mettere su l’acqua per la pasta, calare la pasta che piu’ preferiamo, scolare al dente e unire al sugo in padella su fiamma media, per una ventina di secondi, girando e amalgamando il tutto. Infine, spegniamo il fuoco e aggiungiamo le olive intere e ancora un po’ di basilico fresco.
Servire 🙂
Ps. Magari…ma e’ normale che io alle 10 del mattino ho gia’ fame??

Per il formato della pasta, personalmente preferisco fettuccine (non all’uovo) oppure delle pennette o i classici spaghetti.
A gusto personale, potete aggiungere insieme alle olive di Gaeta anche un po’ di olive bianche snocciolate e tagliate.

Ingredienti
Olive nere di Gaeta
Capperi
Pomodorini collina
Basilico
Aglio
Olio
Peperoncino
Sale
Pasta

Annunci