PASTA CON LA MOLLICA E COLATURA DI CETARA

PASTA-CON-LA-MOLLICA-E-COLATURA-DI-CETARA
Food in Blog e’ un progetto di diffusione e salvaguardia dei piatti e dei prodotti della tradizione, ideato da Gio’ Magazine e che vede coinvolti 7 food blogger campani, uno per ciascun giorno della settimana.
Come gia’ detto precedentemente, Tavolo per 2 e’ stato selezionato per far parte di questa squadra e per diverse settimane pubblichera’ ricette campane e parlera’ dei prodotti della sua terra. Inutile dirvi che siamo davvero contente per questa nuova esperienza e ancor di piu’ di condividere tutto questo con voi per un’occasione di confronto Made in Italy.
A noi piace la normalita’ delle cose, dei giorni che passano e come diciamo sempre delle sane abitudini, ed e’ per questo che abbiamo scelto un “banalissimo, mercoledi miez a semmn”, giorno in cui cercheremo di deliziarvi con le nostre ricette 😉

Ecco a voi quella di questa settimana,
PASTA CON LA MOLLICA E COLATURA DI CETARA

Ingredienti:

– Spaghetti di Gragnano
– Alici sotto sale di Cetara
– Colatura di Alici di Cetara (liquido dal colore ambrato prodotto secondo un tradizionale procedimento di maturazione delle alici a Cetara, in Costiera Amalfitana)
– Mollica di pane
– Aglio
– Peperoncino
– Olio Extra vergine d’oliva
– Limone

Preparazione:

Mettiamo in una padella dell’olio extra vergine d’oliva e facciamo soffriggere leggermente uno spicchio d’aglio schiacciato, un po’ di peperoncino tritato e dei filetti di alici di Cetara dissalati.
Cuociamo fino a che le alici si scioglieranno, insaporendo e rafforzando la densità dell’olio. In una padella a parte, con un filo filo di olio extra vergine d’oliva, saltiamo la mollica di pane precedentemente sbriciolata finché non risulterà croccante. Aggiustiamo di sale, aggiungiamo del prezzemolo tritato e una grattata di limone.
Appena calata la pasta salata leggermente in cottura, a fuoco acceso uniamo rapidamente gli spaghetti all’olio e alle alici, giriamo e, successivamente, a fuoco spento, aggiungiamo la mollica e qualche goccia la colatura di alici (facendo attenzione a non esagerare!)

Giriamo ancora velocemente, impiattiamo e…
“Siamo tutti quanti Made in Sud!
“

Annunci