IL SOL LEVANTE A NAPOLI


NAPOLI,

PALAZZO CARACCIOLO 18 LUGLIO 2015

KAMPAI, SPECIAL SAKE TASTING: IL SOL LEVANTE A NAPOLI
Una serata dedicata al Sake, al bere miscelato e alla cucina del Giappone
ideata da Città del gusto Napoli – Gambero Rosso

Sabato 18 luglio, a partire dalle ore 20.30, presso gli eleganti spazi di Palazzo Caracciolo a Napoli – in via Carbonara 112 – andrà in scena, dopo i precedenti due incontri capitolini, l’ultimo atto di Kampai Special Sake Tasting, uno dei primi eventi del nuovo network internazionale di Gambero Rosso. Una serata esclusiva, ideata da Città del gusto Napoli in collaborazione con il Consorzio dei produttori di Tochigi, interamente dedicata al Sake, il vino di riso simbolo del Giappone.

Il Sake – da pronunciarsi rigorosamente senza accento – è di solito conosciuto nella sua versione più tradizionale, ovvero servito solo a fine pasto insieme ai dessert. In realtà il mondo dei vini di riso è vasto e differenziato, proprio come quello dei vini e dei distillati; a seconda dei processi di lavorazione e delle zone di coltivazione, i sake prendono sentori diversissimi tra loro ed è grazie a queste caratteristiche che stanno vivendo negli ultimi anni una nuova ed esaltante fase. Da degustare in purezza, anche a tutto pasto in abbinamento a portate tipiche della tradizione culinaria nipponica – ma non solo – o da bere miscelati, ultima tendenza in fatto di gusto e divertimento.

Saranno 17 le aziende giapponesi presenti a Napoli, tutte appartenenti al rinomato Consorzio di Tochigi, zona produttiva di eccellenza. Un’accurata selezione di vini di riso per una degustazione unica e imperdibile.
Queste le etichette presenti in degustazione:
Shikisakura Junmaidaiginjoshu Kaho
Shikisakura Junmaidaiginjoshu Imai Shohei
Kaika Kaze no Ichirin

Annunci

Il Sud di Marianna Vitale e Ron Zacapa.

il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Nei giorni scorsi siamo state da Sud, ristorante dello chef stellato Marianna Vitale, in occasione della cena degustazione con rum Zacapa in abbinamento.
“Il Rum è servito”, questo il nome dell’evento organizzato da Gambero Rosso e Ron Zacapa, ha visto protagoniste 12 chef creative di 12 ristoranti d’Italia, che si sono cimentate in un menu ad hoc proposto in abbinamento a Ron Zacapa 23, Ron Zacapa 23 Etiqueta Negra e Ron Zacapa Xo.

Un tour gastronomico con un’insolita interpretazione, una sfida difficilissima e che secondo me, nel caso di Marianna Vitale, è finita 0-0 con gli attenuanti del caso. Quali?
La cena non mi è piaciuta, ma nonostante lei non fosse in una splendida forma culinaria in questa occasione, resta un vero talento, una creativa con una marcia in più, a cui possiamo perdonare una marketta una tantum!
E allora sorvoliamo, diciamoci pure che è stato fondamentale per l’arricchimento personale sorseggiare questo rum per tutta la cena e cominciamo col dire che nel bene e nel male l’esperienza con una cucina come quella di Sud, c’è.
Cosi come credo che affinchè resti tale, dunque un’esperienza sensoriale di cui parlare, non bisogna abusarne.
Credo infatti che un’ eccessiva stimolazione dei sensi verso nuovi sapori ed innaturali abbinamenti, possano col tempo portare all’impoverimento del palato che smette di rievocare e continuamente si piega alla ricerca di qualcosa che probabilmente non arriverà.

Ma veniamo ai piatti della serata:
Tartare di vitello irpino, fichi e nocciole di Giffoni. Su crema di burro e acciughe.

tartare-di-vitello-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Ottima la crema, se riesco a farla la propongo sui crostini per il cenone.
Indipendentiste le nocciole di Giffoni.
Tartare toscana batte ancora senza dubbio l’impasto simil polpetta mangiata quella sera.


Risotto con cipolla caramellata, taleggio di bufala e aneto.

risotto-con-cipolla-caramellata-e-taleggio-di-bufala-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Non male ma il nome rende di più.

 

Polpo arrosto, ciliege e ricotta di bufala.
polpo-arrostito-ricotta-di-bufala-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Forse il piatto migliore della serata, anche se in quantità eccessive può disgustare e avvertire, per assurdo, un certo appiattimento del palato, dovuto al sapore di bruciato costante. Notevole la lavorazione della ricotta di bufala.

 

Crostatina meringata con cioccolato fondente e marmellata d’arancia amara.
Crostatina-meringata-con-cioccolato-fondente-e-marmellata-d'arancia-amara-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Sicuramente il piatto forte della serata. A mio avviso da Sud il dolce vince sempre e mai come in questa occasione, dove finalmente il rum trova il suo abbinamento!

E come in ogni temino che si rispetti, concludo dicendo che…
De gustibus non disputandum est, e’ una grande mezza verita’.
La cena è stata noiosa perchè fondamentalmente è mancato il vino.
I sapori non sono stati eccelsi, perchè il tutto esasperato verso il gusto forte del rum.
I ristoranti di un certo livello non dovrebbero accettare pulman  armati per la degustazione, perchè con un tavolone da trenta persone affianco, vi assicuro che tutto diventa eccessivamente assordante.
Ottimo servizio come sempre, ma i giovani ed ilari camerieri potrebbero evitare di ridere in faccia ai clienti, soprattutto all’accoglienza.

Vabbè,
diciamo che dopo questa da Sud prendiamo una piccola pausa,
giusto per rifletterci un pò su(d)
🙂

A New York, ospiti di Joe Bastianich

ristorante-cucina-romana-joe-bastianich-new-york-greenwich-la-lupa-tavolo-per-2

A Greenwich, nel cuore della vita notturna di Manhattan, comincia la nostra avventura new yorkese ospiti di Joe Bastianich alla Lupa, osteria romana informale ma di altissima qualità. Qui ritroviamo un’atmosfera calda, divisa tra il cool new yorkese e il rustico nostrano. L’accoglienza è spontaneamente professionale, dove passione e bravura rendono impeccabile ogni minimo dettaglio. Lo ammetto, l’idea di mangiare italiano all’estero non mi esaltava, ancor meno la cucina romana che non ho mai amato particolarmente, ma come affermo ormai da un pò, la differenza sta nell’incrociare sulla propria rotta le persone giuste, quelle che riescono a trasmetterti, ed inevitabilmente a farti amare, i luoghi che ti ospitano. Impegno e responsabilità nei confronti del proprio paese, del proprio lavoro e di se stessi, impegno di chi che negli occhi dei passanti non intravede dollari ma storie a cui raccontare altre storie, fatte talvolta di sapori e profumi che accompagneranno per sempre i ricordi di quel viaggio.

-cucina-romana-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2-per-buitoni

Di ritorno in aeroporto abbiamo preso qualche libro per sperimentare (e forse placare il debito morale nei confronti della cucina romana). Ci è venuta voglia di capitale ma dato che per replicare la delizia dei piatti della Lupa tempo ce ne vorrà (! ) più che le ricette ci sembrava interessante segnalare i vini in abbinamento al nostro menu degustazione.

Entrée con Focaccia e olio evo Antipasto con Carciofi alla Romana Vino in abbinamento:  Ca’del Bosco, Cuvee prestige Nv – Franciacorta
Chardonnay 80% Pinot nero 10% Pinot bianco 10%
entree-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2-per-buitoni carciofi-alla-romana-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2-per-buitoni

Rigatoni Alla Gricia
Vino in abbinamento: Lazio Bianco igt Coenobium
45% Trebbiano, 35% Malvasia, 20% Verdicchio Rigatoni-Alla-Gricia-02-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2-per-buitoni

Strozzapreti con Sugo Finto
Vino in abbinamento: Lacryma Christi del Vesuvio, Mastroberardino
Piedirosso e/o Sciascinoso (min 80%), Aglianico (max 20%) Strozzapreti-with-Sugo-Finto-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2-per-buitoni

Coda alla vaccinara
Vino in abbinamento: Barolo, Scarzello 2004
Nebbiolo 100%

coda-alla-vaccinara-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2-per-buitoni

Formaggi & Dessert
Vino in abbinamento: Sagrantino di Montefalco 2013 – Paolo Bea
Vitigno italiano autoctono dell’Umbria, impiegato nella produzione dei migliori vini della regione. dolce-tartufo-joe-bastianich-new-york-la-lupa-tavolo-per-2

SERATA FANTASTICA! Un grazie di cuore a Buitoni che ha permesso tutto cio’. Buitoni_-tavoloper2