IL SOL LEVANTE A NAPOLI


NAPOLI,

PALAZZO CARACCIOLO 18 LUGLIO 2015

KAMPAI, SPECIAL SAKE TASTING: IL SOL LEVANTE A NAPOLI
Una serata dedicata al Sake, al bere miscelato e alla cucina del Giappone
ideata da Città del gusto Napoli – Gambero Rosso

Sabato 18 luglio, a partire dalle ore 20.30, presso gli eleganti spazi di Palazzo Caracciolo a Napoli – in via Carbonara 112 – andrà in scena, dopo i precedenti due incontri capitolini, l’ultimo atto di Kampai Special Sake Tasting, uno dei primi eventi del nuovo network internazionale di Gambero Rosso. Una serata esclusiva, ideata da Città del gusto Napoli in collaborazione con il Consorzio dei produttori di Tochigi, interamente dedicata al Sake, il vino di riso simbolo del Giappone.

Il Sake – da pronunciarsi rigorosamente senza accento – è di solito conosciuto nella sua versione più tradizionale, ovvero servito solo a fine pasto insieme ai dessert. In realtà il mondo dei vini di riso è vasto e differenziato, proprio come quello dei vini e dei distillati; a seconda dei processi di lavorazione e delle zone di coltivazione, i sake prendono sentori diversissimi tra loro ed è grazie a queste caratteristiche che stanno vivendo negli ultimi anni una nuova ed esaltante fase. Da degustare in purezza, anche a tutto pasto in abbinamento a portate tipiche della tradizione culinaria nipponica – ma non solo – o da bere miscelati, ultima tendenza in fatto di gusto e divertimento.

Saranno 17 le aziende giapponesi presenti a Napoli, tutte appartenenti al rinomato Consorzio di Tochigi, zona produttiva di eccellenza. Un’accurata selezione di vini di riso per una degustazione unica e imperdibile.
Queste le etichette presenti in degustazione:
Shikisakura Junmaidaiginjoshu Kaho
Shikisakura Junmaidaiginjoshu Imai Shohei
Kaika Kaze no Ichirin

Il Sud di Marianna Vitale e Ron Zacapa.

il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Nei giorni scorsi siamo state da Sud, ristorante dello chef stellato Marianna Vitale, in occasione della cena degustazione con rum Zacapa in abbinamento.
“Il Rum è servito”, questo il nome dell’evento organizzato da Gambero Rosso e Ron Zacapa, ha visto protagoniste 12 chef creative di 12 ristoranti d’Italia, che si sono cimentate in un menu ad hoc proposto in abbinamento a Ron Zacapa 23, Ron Zacapa 23 Etiqueta Negra e Ron Zacapa Xo.

Un tour gastronomico con un’insolita interpretazione, una sfida difficilissima e che secondo me, nel caso di Marianna Vitale, è finita 0-0 con gli attenuanti del caso. Quali?
La cena non mi è piaciuta, ma nonostante lei non fosse in una splendida forma culinaria in questa occasione, resta un vero talento, una creativa con una marcia in più, a cui possiamo perdonare una marketta una tantum!
E allora sorvoliamo, diciamoci pure che è stato fondamentale per l’arricchimento personale sorseggiare questo rum per tutta la cena e cominciamo col dire che nel bene e nel male l’esperienza con una cucina come quella di Sud, c’è.
Cosi come credo che affinchè resti tale, dunque un’esperienza sensoriale di cui parlare, non bisogna abusarne.
Credo infatti che un’ eccessiva stimolazione dei sensi verso nuovi sapori ed innaturali abbinamenti, possano col tempo portare all’impoverimento del palato che smette di rievocare e continuamente si piega alla ricerca di qualcosa che probabilmente non arriverà.

Ma veniamo ai piatti della serata:
Tartare di vitello irpino, fichi e nocciole di Giffoni. Su crema di burro e acciughe.

tartare-di-vitello-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Ottima la crema, se riesco a farla la propongo sui crostini per il cenone.
Indipendentiste le nocciole di Giffoni.
Tartare toscana batte ancora senza dubbio l’impasto simil polpetta mangiata quella sera.


Risotto con cipolla caramellata, taleggio di bufala e aneto.

risotto-con-cipolla-caramellata-e-taleggio-di-bufala-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Non male ma il nome rende di più.

 

Polpo arrosto, ciliege e ricotta di bufala.
polpo-arrostito-ricotta-di-bufala-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Forse il piatto migliore della serata, anche se in quantità eccessive può disgustare e avvertire, per assurdo, un certo appiattimento del palato, dovuto al sapore di bruciato costante. Notevole la lavorazione della ricotta di bufala.

 

Crostatina meringata con cioccolato fondente e marmellata d’arancia amara.
Crostatina-meringata-con-cioccolato-fondente-e-marmellata-d'arancia-amara-il-rum-e-servito-marianna-vitale-ristorante-sud-con-ron-zacapa-e-gambero-rosso
Sicuramente il piatto forte della serata. A mio avviso da Sud il dolce vince sempre e mai come in questa occasione, dove finalmente il rum trova il suo abbinamento!

E come in ogni temino che si rispetti, concludo dicendo che…
De gustibus non disputandum est, e’ una grande mezza verita’.
La cena è stata noiosa perchè fondamentalmente è mancato il vino.
I sapori non sono stati eccelsi, perchè il tutto esasperato verso il gusto forte del rum.
I ristoranti di un certo livello non dovrebbero accettare pulman  armati per la degustazione, perchè con un tavolone da trenta persone affianco, vi assicuro che tutto diventa eccessivamente assordante.
Ottimo servizio come sempre, ma i giovani ed ilari camerieri potrebbero evitare di ridere in faccia ai clienti, soprattutto all’accoglienza.

Vabbè,
diciamo che dopo questa da Sud prendiamo una piccola pausa,
giusto per rifletterci un pò su(d)
🙂

Citta’ del Gusto presenta, Tre Bicchieri a Napoli.

tre bicchieri gambero rosso napoli citta del gusto nola tavolo per 2 blog cucina

DOMENICA 26 OTTOBRE, PRESSO LA MOSTRA D’OLTREMARE IL GRANDE EVENTO ORGANIZZATO DALLA CITTA’ DEL GUSTO NAPOLI.
IL MEGLIO DELLA PRODUZIONE VITIVINICOLA CAMPANA E NAZIONALE IN DEGUSTAZIONE PER I TRE BICCHIERI A NAPOLI, LE ETICHETTE REGIONALI CHE HANNO OTTENUTO IL PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO.

Tavolo per 2 ci sara’!

Vini d’ Italia – Tre Bicchieri 2015
26 ottobre 2014, dalle ore 19.00 alle ore 23.00
Napoli, ingressi via Terracina e Viale Kennedy Ristorante della Piscina della Mostra d’Oltremare. E’ necessaria la prenotazione.
Il biglietto è acquistabile on-linee presso le prevendite abituali del circuito TicketonLine Azzurro Service € 35; ridotto € 30, riservato ad abbonati speciali, ai soci AIS, FISAR e Cral Convenzionati con la Città del Gusto.

Per info e prenotazioni: 081 3119800-01, 3381691727, eventi.na@cittadelgusto.it

tre bicchieri gambero rosso napoli eventi citta del gusto nola tavolo per 2 blog cucinaSaranno circa 100 le aziende presenti all’appuntamento napoletano dei “Tre Bicchieri”che andrà in scena domenica 26 ottobre negli ampi spazi della Mostra d’Oltremare. Una fotografia nitida del meglio della produzione enoica nazionale, un vero e proprio evento organizzato dalla Città del Gusto Napoli. Grande attesa e curiosità quindi per i winelover per degustare, tra gli altri, una selezione di vini campani che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento e che confermano il momento d’oro della produzione regionale.

“La Campania è certamente una tra le più interessanti realtà italiane – commenta Marco Sabellico, uno dei curatori della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso e degustatore di fama internazionale – e conferma, anche in questa edizione, una crescita esponenziale. Non solo in termini numerici, passando dai 17 Tre Bicchieri dello scorso anno ai 20 attuali, ma anche e soprattutto per quanto concerne gli standard qualitativi, sempre più elevati. Fa piacere sottolineare il grande momento di alcuni territori come la Costiera, il Sannio, il Taburno, i Campi Flegrei e le Isole e, al tempo stesso, prendere atto di alcune conferme come l’Irpinia e la nouvelle vague di aziende che riservano una particolare attenzione alla produzione biologica”.

In particolare il Fiano di Avellino si piazza, con 5 etichette, nel gotha dei Tre Bicchieri, mentre va salutato con soddisfazione l’autentico exploit del Sannio. Ma, a parte alcune eccezioni legate all’annata presa in esame, è tutta la Campania che conferma l’eccellenza dei suoi autoctoni e le grandi capacità delle cantine della regione.

E, a proposito di conferme, va anche ricordata quella della Città del Gusto Napoli che si conferma come polo formativo ed enogastronomico dell’ eccellenza e per il quarto anno consecutivo, organizza la manifestazione dei Tre Bicchieri, certamente una delle iniziative enogastronomiche più importanti nel panorama delle attività di settore nel Centro-Sud.

“Siamo ormai da diverso tempo un punto di riferimento essenziale nel comparto – conferma Serena Maggiulli, direttore della Città del Gusto Napoli – e i Tre Bicchieri rappresentano uno dei nostri fiori all’occhiello. Sarà una serata speciale che vedrà schierati, oltre a un parterre di grandissimi vini, anche alcune delle grandi eccellenze agroalimentari del territorio – come la Mozzarella di Bufala Campana DOP ed altre bontà casearie, i prodotti da forno, la pasticceria d’autore e le diverse specialità preparate dagli chef della Città del Gusto – in un percorso di prelibatezze ma anche di eventi collaterali che toccheranno il mondo dello sport, dello spettacolo, dell’arte e della cultura”.

Il programma dell’iniziativa è infatti ricco e variegato e i partecipanti, oltre a soddisfare il palato, potranno godere di installazioni artistiche come la mostra fotografica “Divino” di Pino Costa – Multimedia Artist – e Tiziana Mastropasqua – fotografa, attrice ed illustratrice.

“D’altra parte la Città del Gusto di Napoli – conclude Marco Sabellico – è certamente la più avanzata e propositiva tra quelle che il Gambero Rosso ha dislocato in Italia. Ben diretta e ottimamente gestita, esattamente come meritano una città e una regione che, tra vini straordinari e grandi chef, rappresentano una sorta di paradiso per gli addetti ai lavori e gli appassionati dell’intero settore enogastronomico”.

Colonna sonora dell’evento, l’inconfondibile suono del Dj set di Lunare Project, con special guest alla consolle Roberto Barone, direttore artistico di Radio Yacht, appena rientrato dal tour internazionale.

Oltre grandi vini , percorsi di gusto , arte e musica d’ autore anche lo sport sceglie Città del GUSTO Napoli per dar vita ad un progetto di salute e benessere attraverso la corretta alimentazione degli sportivi. Difatti partner della degustazione è l’Associazione Sportiva Acquachiara, costituita da 4 società, con 25 squadre presenti ai campionati nazionali federali e con un totale di circa 600 atleti. Punta di diamante dell’Associazione è la squadra maschile dell’Acquafredda, al suo secondo anno in A1.