Spezziamo la fame, con…

personal_trainer_consiglia

I nostri tanto cari spuntini 🙂
Perchè farli? Perchè così non ci si avventa sui passanti durante la mattinata o nel frigorifero al rientro a casa.
A parte gli scherzi fare gli spuntini ci permette di mantenere dei livelli di zuccheri costanti,evitando i famosi picchi d’insulina dannosi per la salute. Ci educa ad una corretta alimentazione in quanto, non arrivando affamati ai pasti principali, riusciamo a rispettare le porzioni stabilite. Lo spuntino aiuta a mantenere il metabolismo attivo, fornendo al nostro corpo “un pizzico” di energia in più.

Tutto ciò è valido se si rispettano dei sani principi e qualche consiglio:

  • evitare le bevande zuccherine dai vari bitter, bevande gassate e succhi di frutta con aggiunta di zucchero
  • evitare pizzette, salatini e merendine varie
  • preferire la frutta o delle spremute d’arancia soprattutto se siete in giro
  • ottimi sono gli yogurt magri a cui si può abbinare un frutto
  • un piccolo panino con degli affettati
  • ottime delle mandorle tostate n° 5 o 6
  • perché no, una noce di parmigiano con un frutto

E’ normale che la quantità e tipologia del cibo da scegliere è in relazione alla vostra attività e stato di salute.
Ma più abbondante o più leggero che sia l’importante è non saltarlo…mai! E non dite che andate di fretta e non potete, che state sempre in macchina o che ci sono i pazienti che vi aspettano, perché  stiamo parlando di uno spuntino no di un pranzo,bastano veramente pochi minuti!
Come sempre è solo questione d’abitudine 🙂

5….il numero perfetto!

Ditemi un pò come fa ad essere definira “triste” una dieta, se si mangia 5 volte al giorno!?!

corretta_alimentazione

Considerato che la maggioranza di voi farà solo 2/3 pasti al giorno, aggiungerne altri 2 quindi, sara’ un po’ come andare in paradiso…
Poco ma spesso quello è il trucco; semplice.  Ovviamente mangiando il più possibile sano e soprattutto bilanciato che non vuol dire bilancia 😉
Infatti non sempre si deve pesare tutto quello che si deve mangiare, per certe persone può essere alienante.
Basta  fare dei pasti sempre completi dei tre nutrienti:carboidrati,proteine e grassi.

 Le vostre nonne non vi hanno mai detto la frase :”colazione da re pranzo da principe e cena da povero”
 Mai frase più corretta!
1) Al mattino abbiamo bisogno di energie, siamo più attivi e quindi bruciamo leggermente in più, pertanto SI ad una ricca colazione.
2) Un buon pranzo senza esagerare con i carboidrati, c’è il lavoro da affrontare e tutto il pomeriggio davanti non possiamo mica addormentarci sulla scrivania !?!
3) Una cena leggera,non troppe proteine e grassi, alla larga da dolci ed alcool che disturberebbero innanzitutto il sonno rallentando la digestione, e siccome il dispendio energetico è nettamente inferiore, finirebbero solo con l’aprire la strada ai tanto odiati  rotolini.
Tra questi 3 appuntamenti che dovrebbero essere vissuti possibilmente stando seduti a tavola, non di corsa, non davanti al pc mentre si lavora (e ci sono studi che consigliano addirittura non davanti alla televisione).
Tra questi 3 dicevo,inserire a metà mattina e metà pomeriggio uno spuntino leggero giusto per non arrivare a tavola con quel buco nello stomaco, quella voragine che non ci fa vedere più dalla fame e che non dobbiamo riempire con la Fiesta !
Non me ne vogliano i produttori di merendine ma io sono per la qualità non posso certamente approvarli, e non è per partito preso. Ma di questo poi parleremo piu’ avanti.
Quindi per noi, ricapitolando… 5 diventa il numero perfetto!E giusto per essere precisi, prima di cominciare qualsiasi dieta dimagrante o ingrassante che sia, vi prego di fare gli adeguati controlli presso strutture competenti, in grado di analizzare le esigenze del vostro organismo.
Lo stesso vale per l’ attivita’ fisica.
Niente e’ per sempre, tutto non vale per tutti.

The food wins!

Personal_Trainer_consiglia

Vi sembrerà incredibile ma vi assicuro che il posto dove più di tutti si parla di cibo è la palestra!
Un’ora di personal trainer è (quasi) tutta…cosa cucino? cosa mangio? come impreziosisco il petto di pollo?
Sai, sto cucinando con l’olio a crudo e lo doso, hai ragione è saporito, non si sente la differenza!
Non mangio il pane insieme con la pasta e mi sento meno gonfio…
Sto usando di più le spezie e metto meno sale…gustoso!
E questo e’ quando mi va bene! Quando invece il cliente decide di fare outing, la confessione nasce pressapoco così:
P.T. : Allora com’è andato il weekend?
Cliente (dalla coscienza sporca): Diciamo…bravina, ma sai venerdì sera aperitivo prima del cinema, qualcosina durante il film…poi però non ho cenato e non ho nemmeno fatto colazione!!! Il sabato mattina mi sono svegliata tardi e poi…sai…uscivamo a pranzo fuori. Domenica così così….Però, ho camminato moltissimo entrambi i giorni e da stamattina ho ripreso la dieta!!!
Insomma, in un modo o nell’altro The food wins! E non contenta, mi sono aperta un blog…uno spazio per incuriosire e provare a migliorare insieme le proprie abitudini, semplificandole molto spesso.
Si, perche’ alla fine e’ solo questione di buona volonta’ …la volonta’ di preservare innanzitutto la propria salute.