Per Natale, adotta una pecora

Il lato Saporito

lorenzo donati adotta una pecora il lato saporito

Non lasciatevi ingannare dall’illustrazione: adottare una pecora non significa trovarsi il simpatico mammifero sul divano di casa, al posto del gatto o del cane. Ma sostenere un produttore di formaggio di pecorad’Alta Langa, e ricevere in cambio 6 tome di formaggio Murazzano Dop, realizzate con il latte del nuovo (e simbolico) componente familiare.
È una delle iniziative di Made in Langhe&Roero, un progetto nato per sostenere i produttori enogastronomici del territoriopiemontese. L’ho scoperto a Golosaria, dove veniva presentato. Lo stand  era arredato con dei manifesti che invitavano le persone a adottare una capra d’Alta Langa, e un filare di Nebbiolo. Sul desk, c’era anche una barbatella, per dimostrare che il filare di Nebbiolo esiste davvero.
«È un modo originale per conoscere e scoprire le eccellenze delle Langhe&Roero», mi ha spiegato Andrea Dani, operations & planning director di A-Group

View original post 387 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...